Bologna, falsa cieca denunciata dalla Finanza

I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna, hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo di circa 70.000 euro, nei confronti di M.L.D.S., classe ’82 residente a Bologna, ritenuta responsabile del reato di truffa aggravata per aver indebitamento beneficiato di una pensione di invalidità per non vedenti e della relativa indennità di accompagnamento. La donna, dichiarata "cieca assoluta",  è stata ripresa non solo mentre camminava senza l’ausilio del proprio cane guida per le vie cittadine, ma anche mentre attraversava in modo disinvolto incroci e marciapiedi trafficati, si intratteneva nei negozi, a scegliere i prodotti da acquistare (controllandone attentamente il prezzo e la qualità) senza alcun accompagnatore. E ancora, è stata sorpresa anche a introdurre, agevolmente e senza alcuna insicurezza, la chiave nella serratura del portone di casa, a evitare ostacoli che improvvisamente le si frapponevano lungo il cammino, ad accompagnare i figli a scuola avvalendosi di un doppio passeggino.

Gli altri video di Cronaca