Coronavirus, il presidente delle Marche: "Conte schizofrenico. Le scuole restano chiuse, nessun passo indietro"

Le Marche contro il governo. Il presidente della regione Luca Ceriscioli ha deciso di chiudere le scuole nonostante il parere negativo del premier Conte. E a Circo Massimo, su Radio Capital, rincara la dose: "Ho l’impressione che Conte faccia fatica a dare a tutto il territorio indirizzi omogenei", dice Ceriscioli, governatore eletto in una coalizione di centrosinistra, "Non possiamo star dietro a questa schizofrenia". L'ex sindaco di Pesaro accoglierebbe positivamente un'eventuale impugnazione del governo: "Sarà l’occasione per vedere chi ha fatto bene, noi o il governo. Io non faccio alcun passo indietro, anzi: l’impugnazione sarà utile per tutti, per la salute dei marchigiani e aiuterà il governo a tenere comportamenti più coerenti”.

Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Gli altri video di Cronaca