Coronavirus, primo contagio a Firenze: turisti in centro tra selfie e mascherine

Nel giorno del primo caso di tampone positivo per coronavirus a Firenze non si sono viste le classiche e lunghe code davanti ai musei della città, al Duomo e alle altre chiese, sul Ponte Vecchio o nelle vie dello shopping. I turisti, comunque presenti nel capoluogo toscano, hanno svuotato le farmacie di mascherine e gel disinfettanti, e si sono ritrovati a farsi i selfie davanti al 'David' o sul Ponte Vecchio con indosso la mascherina protettiva.

Di Giulio Schoen

Gli altri video di Cronaca