Falcone, un flash mob con gli studenti di Saviano per la Giornata della Legalità

La Città Metropolitana ha scelto di festeggiare la Giornata della Legalità in memoria dall’attentato nel quale persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie, Francesca Morvillo, e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, tra i ragazzi delle scuole di Saviano, che hanno voluto trasformare il ricordo in energia positiva rivolta al futuro attraverso la musica, la danza e momenti di approfondimento e di riflessione I giovani allievi hanno voluto sublimare la commemorazione in un’esplosione di luci, musica e colori, a testimonianza che quel 23 maggio del 1992, nel momento in cui un’altra esplosione azionata da una mano assassina e criminale lasciava sull’asfalto quei corpi esanimi, su quello stesso asfalto lacerato cadeva un seme, un seme che ha attecchito, è germogliato e ha sviluppato solide radici, che sono giunte fino ai nostri giorni, fino a questi ragazzi, le radici del riscatto e della ribellione alla mafia, alla camorra, ad ogni forma di terrore, di violenza e di sopraffazione.

Gli altri video di Cronaca