Gli operai di Castellammare di Stabia protagonisti al varo del "Trieste"

Gli operai dei Cantieri di Castellammare di Stabia si sono resi protagonisti alla cerimonia del varo della portaelicotteri della Marina Militare "Trieste", costruita nello stabilimento del Gruppo Fincantieri. Allo Slogan di "lavoro, lavoro" l'arrivo dell'ad di Fincantieri, Giuseppe Bono, uno striscione con la scritta "1783", la data di fondazione dei Cantieri Stabiesi, primi nel Mediterraneo, ad opera di Ferdinando IV di Borbone, una maglia della Juve Stabia regalata al vicepremier Luigi Di Maio, applaudito all'annuncio dei fondi in arrivo per lo stabilimento. A loro ha rivolto un ringraziamento l' Ordinario Militare mons. Santo Marcianò, che ha benedetto la nave, per la grande croce dipinta sulla prua composta con le immagini di San Catello, San Ciro, San Giovanni Paolo II e della Madonna, in ossequio alle devozioni locali". Durante la pausa di circa 20' prevista per gli allestimenti tecnici che precedono lo scivolamento in mare della nave un operaio, spazientito per l'attesa, ha gridato: "'A vullimmo rompere 'sta buttiglia, o no?"

Gli altri video di Cronaca