Naufragio di Lampedusa, il pm Vella: "Ci sono ancora tanti dispersi. Anche bambini"

Il procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella è arrivato a Lampedusa dove sta interrogando i testimoni del naufragio della notte. "Sono partiti dalla Libia e hanno fatto una sosta in Tunisia. E' strano che siano partiti con queste condizioni meteo", dice il magistrato. I superstiti sono 22 e i corpi senza vita recuperati 13, tutti di donne. "Stiamo accertando quello che è successo nell'ultimo tratto. La dinamica è un classico: l'imbarcazione non era in condizione per affrontare la traversata: mare forza 3, il motore probabilmente era andato". Secondo il pm "il numero dei passeggeri è superiore a 50, ci sono ancora molti dispersi in mare. Ci raccontano di molti bambini. Le ricerche continuano, anche se sono estremamente difficoltose per le condizioni meteo", conclude Vella.

Video di Giorgio Ruta

Gli altri video di Cronaca