Psicologia e salute: la zona grigia del counseling, una video- inchiesta denuncia i rischi

 

Negli ultimi anni, la crescita del disagio psicologico nella nostra società  ha favorito l’esplosione di un “mercato” di pseudo professionisti che si propongono nella cura e promozione del benessere psicologico. Di fronte a questo fenomeno, nel 2016 la Cassazione ha voluto fissare un punto fermo: con la sentenza n. 16562/2016 ha stabilito che la consulenza psicologica sia prerogativa esclusiva dello psicologo,  operatore qualificato dotato di un adeguato e comprovato iter formativo. Problema risolto? Purtroppo no. Come fa vedere una video inchiesta realizzata dal giornalista Luca Bertazzoni e diffusa dall’Ordine degli Psicologi del Lazio, cresce ogni giorno il numero dei falsi specialisti che, infrangendo la legge, si offrono di curare disagi e disturbi anche gravi, mettendo a serio rischio la salute dei cittadini. Ecco un’anteprima della video inchiesta, disponibile nei prossimi in versione integrale sul sito  www.ordinepsicologilazio.it.

Gli altri video di Cronaca