Roma, dalle barricate allo sgombero: la lunga notte della scuola occupata di Primavalle

Lo sgombero era fissato per le 5 di questa mattina, ma l'arrivo di due blindati della Polizia, intorno alle 23, ha messo in agitazione gli occupanti della scuola di Primavalle in via Cardinal Capranica e i residenti del quartiere. Le vie di accesso allo stabile sono state chiuse e si sono trasformate in barricate costruite con mezzi di fortuna: da copertoni a vecchi mobili e rami di alberi hanno cercato di ostacolare l'arrivo delle forze dell'ordine. Alle prime luci dell'alba l'Assessora alla Persona del Comune di Roma Laura Baldassarre ha tentato una mediazione con gli occupanti: i nuclei familiari non saranno divisi e verranno inseriti in un programma più ampio di accompagnamento all'integrazione. Unica condizione, lasciare la scuola in poche ore: "Abbiamo i tempi contingentati". Di lì la rivolta dei manifestanti, che, all'intimazione di sgombero, hanno risposto incendiando le barricate e asserragliandosi dentro la scuola. L'irruzione dei reparti speciali della polizia ha costretto gli oltre 300 inquilini a lasciare in fretta le loro abitazioni.
 
Video di Camilla Romana Bruno

Gli altri video di Cronaca