Elezioni, Bonafede (M5S): "Confronto sì, ma niente remake dell'incontro con Bersani"

Luigi Di Maio con il M5S primo partito al 32,6% ha invitato le altre forze politiche a confrontarsi su temi e programmi per dare vita a un governo  "Non sarà un confronto nelle stanze segrete per spartirsi le poltrone - garantisce Danilo Toninelli rieletto alla Camera -, ma ci saranno anche le prossime presidenze di Camere e Senato". Storia in parte già vista nel 2013, quando Pier Luigi Bersani allora segretario Pd provò a costruire una maggioranza a partire dalle elezioni di Pietro Grasso al Senato e Laura Boldrini alla Camera. "Non ci sarà nessun remake perché il M5S da cinque anni scrive pagine nuove di storia", ribatte il candidato al ministero della Giustizia Alfonso Bonafede.

di Francesco Giovannetti

Gli altri video di Elezioni 2018