Coronavirus, Draghi torna a parlare dei giovani: "Il debito sarà ripagato da loro: investire su istruzione"

"Molto del debito accumulato per far fronte all'emergenza coronavirus non sarà ripagato da noi ma da persone che oggi sono molto giovani. Per questo dobbiamo investire nella loro istruzione: per essere sicuri che i giovani siano preparati a questa nuova società e che non debbano subire altri sacrifici". L'ex presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi torna a parlare dei giovani - così come aveva già fatto al Meeting di Rimini- nel corso di un'intervista rilasciata a Filippo Crea, professore di Cardiologia dell'Università Cattolica e direttore dell'European Heart Journal.

A cura di Francesco Giovannetti

Gli altri video di Economia