Ex Embraco, in piazza gli operai beffati: "La nostra colpa? Credere alle promesse"

Circa duecento lavoratori della ex Embraco hanno manifestato questa mattina davanti alla sede della Prefettura di Torino, in piazza Castello, dopo le accuse ai manager di Ventures, nuova proprietaria dell'azienda, indagati dalla Procura del capoluogo piemontese. "Ladri, ladri" hanno gridato i lavoratori davanti alle telecamere delle tv. "La responsabilità è di Ventures, ma anche di chi tra le istituzioni si è fidato di loro. La nostra colpa è stata fidarci delle loro promesse. Non aspettiamo il curatore fallimentare, il ministero deve convocare subito sindacati e istituzioni. Chiediamo che a Riva di Chieri nasca uno stabilimento di batterie per auto elettriche", afferma Ugo Bolognesi della Fiom Torino.

Gli altri video di Economia