Brescello sciolto per mafia, l'intervista all'ex sindaco Marcello Coffrini

BRESCELLO. Marcello Coffrini, che si era dimesso da sindaco dopo la fine del lavoro della commissione d'accesso nominata dal prefetto, commenta a caldo la decisione del Consiglio dei ministri di sciogliere per mafia il Comune del paese di Peppone Don Camillo (di Ermes Lasagna)  LEGGI L'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale