#ioapro1501 Allo Shibuya di Rubiera la protesta non va in porto

REGGIO EMILIA. A differenza di quanto fatto dal ristoratore di Calerno _ Paolo Copellini dell'enosteria Le Favole, che ha aperto il locale ed è stato multato dai carabinieri _ dall'altra parte di Reggio sulla via Emilia, a Rubiera, alla fine la protesta #ioapro1501 non è andata in porto, come spiega il titolare del ristorante Shibuya, Vincenzo Guarascio. Anche la pizzeria della catena Regina Margherita ha effettuato soltanto l'attività per l'asporto.

Gli altri video di Cronaca locale