Noi con Nilde: le giornaliste della Gazzetta lanciano la petizione "Non ci seppellirete con le sciocchezze"

Le giornaliste della Gazzetta di Reggio, alla lettura dell’articolo pubblicato su Libero a firma di Giorgio Carbone, dal titolo “Hanno riesumato Nilde Iotti” hanno scelto di rispondere alle parole sessiste e misogine con le parole libere e orgogliose delle sue “donne emiliane”: le redattrici del quotidiano, Chiara Cabassa, Miriam Figliuolo, Cristina Orsini, Elisa Pederzoli, Linda Pigozzi, Ambra Prati e Martina Riccò. Un'alzata di scudi orgogliosa e forte che è partita, spontaneamente, in redazione. Su Libero, Carbone ha scritto della Iotti: “Simpatica e prosperosa (...) Grande in cucina e grande a letto. Il massimo che in Emilia si chiede a una donna”. Mentre su Anna Foglietta, l’attrice che la interpreta nella fiction Rai “Storia di Nilde”, ha commentato: “Buona scelta, una romana bella e soda chiamata a interpretare la più soda presidentessa della Camera”. Sulla Gazzetta di Reggio si può firmare la petizione: “Non ci seppellirete con le sciocchezze”

(Video a cura di Eleonora Giovinazzo)

Gli altri video di Cronaca locale