Reggio Emilia, arriva "Una seconda casa" per le persone con disabilità

Una scuola guida per una vita autonoma e una seconda casa per crescere in autonomia e in autostima, per intraprendere un proprio percorso di vita che è rivolto a persone con disabilità fisiche e mentali. E' l’obbiettivo dichiarato del progetto “Una seconda casa” che da martedì prossimo sarà operativo, mentre a settembre entrerà nel pieno della sua attività, presso la canonica della chiesa di Coviolo. Il progetto è nato dalla volontà dell’Unità pastorale Padre misericordioso e della Fondazione “Durante e dopo di noi”.

Gli altri video di Cronaca locale