Reggio Emilia, ecco e-Line City, la cittadella dell'auto elettrica di Gavassa

E' quello dello studio di architetti «Geza», con sede a Udine e Milano, il progetto in base al quale sarà costruito lo stabilimento di produzione delle supercar ibride di Silk Faw a Reggio Emilia. Lo ha comunicato la stessa joint venture sino-americana, annunciando oggi al Tecnopolo della Città del Tricolore (dove si installerà con una sede transitoria) il vincitore del concorso di architettura indetto lo scorso maggio a cui hanno partecipato sette progettisti di rilievo internazionale.La fabbrica sorgerà nella frazione reggiana di Gavassa su un'area di circa 360.000 metri quadri, di cui circa 110.000 di costruito. Il polo che proietta anche Reggio nella MotorValley emiliana prevede sulla carta un investimento straniero di un miliardo e la creazione di mille posti di lavoro.

Gli altri video di Cronaca locale