Reggio Emilia, palazzo Parisetti restaurato si presenta alla città

REGGIO EMILIA. L’istituto Omozzoli-Parisetti è tornato a splendere e si è presentato ufficialmente alla città nel corso di un evento che ha visto la partecipazione di istituzioni e associazioni. All’interno dello storico palazzo seicentesco, oggi gestito come casa di riposo da Asp Città delle Persone, si sono ritrovati il presidente di Asp Raffaele Leoni, il sindaco Luca Vecchi, il presidente della Fondazione Manodori, Romano Sassatelli, il presidente dell’associazione Amici dell’Omozzoli Parisetti, Ennio Ferrarini, e il delegato del vescovo, monsignor Tiziano Ghirelli. L’intervento ha un importo complessivo di 238.520 euro, in larga parte finanziati grazie all’eredità lasciata dalle sorelle Suzzari, ospiti per decenni della casa di riposo, e da future donazioni private che l’azienda conta di raccogliere. A contribuire al progetto anche i 20mila euro stanziati dalla Fondazione Manodori e i 16.363 euro ottenuti grazie al “Bando facciate” del Comune. Video di Enrico Rossi

Gli altri video di Cronaca locale