Strage di Bologna, Bellini arriva in aula. I familiari delle vittime: "Vogliamo la verità"

Paolo Bellini arriva in tribunale a Bologna per la prima udienza del nuovo processo, che parte oggi a 40 anni e 8 mesi dal 2 agosto 1980, sulla Strage della stazione di Bologna: «Mi sento come Sacco e Vanzetti», sono le sue uniche parole, prima di entrare in aula, in risposta ad una giornalista che lo avvicina. I famigliari delle vittime, presenti in aula, chiedono di sapere la verità (video di Evaristo Sparvieri)

Gli altri video di Cronaca locale