Tentano il sequestro di un imprenditore bolognese, arrestati dai carabinieri prima del colpo

Il piano era pronto, la banda aveva anche individuato l'appartamento di Milano dove tenere in ostaggio un imprenditore 40enne bolognese del settore informatico, per costringerlo ad effettuare versamenti milionari su conti correnti esteri, ma la sera prima del sequestro i carabinieri di Corsico (Milano) e di Bologna sono entrati in azione fermando 11 persone tra il capoluogo lombardo, Verona e Reggio Emilia. E proprio a Reggio si trovava la mente della banda: un autista di Seta.

Gli altri video di Cronaca locale