Trasporti: a Genova un hub di ricarica per moto elettriche

Dodici colonnine “wall-box” per la ricarica di veicoli elettrici leggeri quali scooter, tricicli e quadricicli e 5 bike-box ovvero dei contenitori per il  parcheggio e la ricarica di biciclette elettriche. Sono questi i numeri   dell’Hub “Principe” il primo dei quattro previsti dal progetto ELVITEN che  doterà Genova di 60 punti di ricarica gratuita per veicoli elettrici leggeri,  che sommati alle 80 già presenti portano il capoluogo ligure all’avanguardia   nella sperimentazione per la mobilità elettrica leggera. “Genova   sull’elettrico ê un modello, basta pensare ai numeri dello scooter sharing -   spiega l’Assessore all’Ambiente e alla Mobilità Matteo Campora - e attraverso   questi progetti possiamo offrire un’opportunità in più ai cittadini”. Genova,   infatti, assieme ad altre 6 città europee, è stata designata come città   “dimostratore” del progetto europeo Electrified L-category Vehicles   Integrated into Transport and Electricity Networks, per la diffusione dei   mezzi elettrici leggeri sia per i privati che per le imprese legate al mondo   delle consegne e spedizioni, e per il turismo sostenibile. Un progetto che, oltre al Comune, coinvolge anche Duferco Energia, T Bridge, Softeco e   Quaeryon con un finanziamento europeo complessivo di circa un milione e mezzo   di euro. “A Genova abbiamo circa 140 mila mezzi a due ruote - spiega il   direttore mobilità sostenibile di Duferco, Sergio Torre - e per questo motivo   l’Europa ci ha scelto come dimostratore". (videoservizio Fabrizio Cerignale)

         
   

 

   

Gli altri video di Motori