Cilento, torna libera la cerva Valentina: aveva vissuto nel recinto di un convento

Più di 800 ettari nei quali scorrazzare libera, altro che l'angusto recinto nel quale ha vissuto per anni all'interno del convento di San Francesco, a Cava de' Tirreni: torna libera la cerva Valentina, rilasciata in queste ore in un'area del Vallo di Diano, in Cilento. Sottoposto a sequestro nel 2017, l'animale era rimasto a lungo ospite di un'area inadeguata alla sua etologia: a dicembre la svolta, grazie all'interessamento di  Piernazario Antelmi, delegato regionale di Wwf Italia, e al disco verde dalla Procura di Nocera Inferiore. In principio titubante, la cerva ha così riguadagnato la vita davanti agli occhi dei delegati del Criuv, il Centro di Riferimento Regionale per l'Igiene Urbana Veterinaria, sgambettando nella foresta demaniale di Cerreta Cognole, già proprietà della Badia di Cava de’ Tirreni, dove - dopo un periodo iniziale di quarantena - incontrerà altri esemplari di cervo e capriolo.
 
a cura di Pasquale Raicaldo

Gli altri video di Natura