Alessandria, funerali vigili del fuoco. Lo sfogo del pompiere con Conte: "Non fate abbastanza per noi"

All'uscita dal Duomo di Alessandria dove si sono svolti i funerali dei tre pompieri morti nell'esplosione di una cascina, il premier Giuseppe Conte viene fermato da un vigile del fuoco che lo invita a fare di più per la categoria. Ma il premier non raccoglie e preferisce ricordare che c'è stato un incontro al ministero su tema. Anzi Conte rilancia col pompiere: "Lei c'era?". L'altro, pronto, risponde: "Io no, ma c'era chi mi rappresentava".
 
Ai cronisti il vigile Giovanni Maccarino, spiega le ragioni del gesto: "Non fanno niente, non abbastanza. Avevano promesso economie per le nostre assicurazioni Inail. Non siamo eroi, siamo in carne e ossa, viviamo dei nostri stipendi da fame. Annuiscono, fanno finta di capire, ma vogliamo che lavorino anche di notte per queste cose qui".
 
Video di Davide Bevilacqua

Gli altri video di Politica