Coronavirus, Niccolò atterra in Italia, Di Maio: ''Mantenuta promessa ai genitori''

"Niccolò è giovane e forte e non potevamo permettere che un ragazzo 17enne rimanesse tutte queste settimane in Cina". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, a Pratica di Mare per accogliere Niccolò, il 17enne friulano rientrato da Wuhan con un volo dell'Aeronautica Militare. "Abbiamo mantenuto la promessa fatta ai genitori", ha aggiunto il ministro, che ha chiarito che con il ritorno del ragazzo è stato "completato il processo di evacuazione di tutti gli italiani che desideravano partire".

Gli altri video di Politica