Coronavirus, Ruffini (Agenzia Entrate): "Sì agli aiuti a chi lavora in nero, no al condono"

A Circo Massimo, su Radio Capital, il direttore dell'Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini dice che "mai come in questa fase è giusto dire che non si può lasciare nessuno indietro. Le fasce di popolazione che vivono ai margini vanno sostenute, e il governo sta cercando di introdurre le misure necessarie. Non è una questione fiscale ma una questione di equità". Salvini, intanto, propone una nuova "pace fiscale": "Da cittadino e da avvocato, dico che si sono trovate tante giustificazioni per fare condoni in momenti storici meno drammatici di questo, il che non vuol dire che sia corretto farlo. Non è allo studio una misura simile". "C'è un’evasione fiscale di poco meno di 100 miliardi, una cifra spropositata, pensate a quanti macchinari sanitari avremmo in più", conclude Ruffini.

Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Gli altri video di Politica