Fondi Lega, il legale di Manzoni: "È estraneo, il Carroccio non fa parte di questo filone"

"Alberto Manzoni si ritiene estraneo ai reati contestati e confida che la magistratura riconosca presto questa sua estraneità". E’ durato più di due ore l’interrogatorio di garanzia di Manzoni, uno dei tre commercialisti di fiducia della Lega arrestati nel caso della Lombardia Film Commission. "Gli addebiti sono due - ha specificato l'avvocato Piermaria Corso, difensore di Manzoni - e la Lega non fa parte di questo filone. Poi se ci sono altre indagini".

Di Daniele Alberti

Gli altri video di Politica