Alberto Sordi, un documentario racconta i segreti dell'artista a cento anni dalla sua nascita

Conservatore, moderato e cattolico convinto ma anche osservatore implacabile di vizi e storture dell'Italia e degli italiani, che ha dato vita nelle sue commedie a tanti ruoli di uomini immaturi, furbi, opportunisti, servili, incapaci di solidarietà e altruismo. Così il mondo dello spettacolo ricorda Alberto Sordi, un mito del panorama del cinema nazionale, descritto a 360 gradi nel film documentario di Fabrizio Corallo "Siamo tutti Alberto Sordi?", presentato in anteprima al Teatro Argentina di Roma.

Video di Camilla Romana Bruno

Gli altri video di Spettacoli