Il mistero di Betelgeuse, la stella che impallidisce

Nel giro di un anno la sua immagine è diventata più pallida, come se fosse avvolta nella nebbia, perdendo gran parte della propria luminosità, che in condizioni normali la rende una delle dieci stelle più brillanti del firmamento vista a occhio nudo. Lo dimostra l'ultima immagine di Betelgeuse, catturata dagli astronomi dell'Università cattolica belga di Lovanio, coordinato da Miguel Montargès. La foto, che mostra la stella come una pallida sfera arancione, è stata catturata dal Very Large Telescope (Vlt), dell'Osservatorio Europeo Meridionale (Eso), grazie allo strumento Sphere (Spectro-Polarimetric High-contrast Exoplanet REsearch).
 
Gli studiosi si interrogano da mesi su cosa stia accadendo a Betelgeuse, che è una supergigante rossa, cioè una stella massiccia destinata prima o poi a esplodere come supernova. Il momento potrebbe essere vicino. "Nell'ultimo anno Betelgeuse ha iniziato a impallidirsi, e al momento è a circa il 36% della propria luminosità", spiega Montargès. La nuova immagine mostra, inoltre, come la "forma della stella stia cambiando nel tempo", aggiunge l'astronomo.
 

Gli altri video di Tecnologia